hai aggiunto

  in ordine
Totale Prodotti:
Totale Prodotti MUTUABILI:

Articoli in ordine: 0
Totale: € 0,00
totale: € 0,00

Condizioni di Vendita

Gentile cliente Consumatore,
La informiamo che Farmacia Dott. Preti E C. Sn.c. (di seguito identificata col termine “Farmacia”), con sede in via Milano, 6/A CAP 20014, Nerviano (MI), Italia, Partita Iva 11016630151, Codice Fiscale 11016630151, n° iscrizione al Registro delle Imprese IMPRESE DI MILANO 11016630181, n° telefono 0331 587316, indirizzo di posta elettronica info@eshopfarmaciadrpreti.it è proprietaria del Sito internet www.farmaciadrpreti.com (di seguito identificato col termine “Sito”), che è la divisione di commercio elettronico della Farmacia stessa ed è a tutti gli effetti il Professionista fornitore dei beni venduti tramite il sito.
Il Direttore Responsabile della Farmacia è DR.LUCIA PRETI, laureato in Farmacia presso l’Università degli Studi di Milano (Italia), iscritto all’Ordine dei Farmacisti di Milano (n° di iscrizione 8951) e pertanto deve rispettare il Codice deontologico dei farmacisti, reperibile sul Sito della Federazione Ordini Farmacisti Italiani www.fofi.it.
La Farmacia è soggetta alla vigilanza dell’Azienda Sanitaria Locale di Milano 1, i cui recapiti sono rinvenibili presso il seguente sito internet www.aslmi1.mi.it.

La invitiamo a leggere attentamente le Condizioni Generali di Vendita (di seguito identificate come “Condizioni Generali”) sotto riportate ed a stamparle e/o salvarle su altro supporto duraturo a Sua scelta.

Art. 1 - Ambito di applicazione delle Condizioni Generali

 

Art. 2 - Condizioni Generali

Pre-Registrazione al Sito e Registrazione on-line
Copia delle Condizioni Generali valide all’atto dell’ordine saranno sempre disponibili sul Sito nella sezione “Condizioni di Vendita” e comunque saranno comunicate al Consumatore mediante file allegato al messaggio di posta elettronica di conferma ordine che la Farmacia invierà al Consumatore; tale file conterrà le Condizioni Generali valide al momento della conclusione dell’ordine.

 

Art. 3 - Conclusione del contratto e accettazioni delle Condizioni Generali

Art. 4 – Registrazione, accesso al Sito e aggiornamento dei dati del Consumatore

Registrazione on-line

Art. 5 - Prodotti

 

Art. 6 - Garanzia

Art. 129. Conformità al contratto
1. Il venditore ha l'obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita.
2. Si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze:
a) sono idonei all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;
b) sono conformi alla descrizione fatta dal venditore e possiedono le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;
c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo dal venditore, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull'etichettatura;
d) sono altresì idonei all'uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato anche per fatti concludenti.
3. Non vi é difetto di conformità se, al momento della conclusione del contratto, il consumatore era a conoscenza del difetto non poteva ignorarlo con l'ordinaria diligenza o se il difetto di conformità deriva da istruzioni o materiali forniti dal consumatore.
4. Il venditore non é vincolato dalle dichiarazioni pubbliche di cui al comma 2, lettera c), quando, in via anche alternativa, dimostra che:
a) non era a conoscenza della dichiarazione e non poteva conoscerla con l'ordinaria diligenza;
b) la dichiarazione é stata adeguatamente corretta entro il momento della conclusione del contratto in modo da essere conoscibile al consumatore;
c) la decisione di acquistare il bene di consumo non é stata influenzata dalla dichiarazione.
5. Il difetto di conformità che deriva dall'imperfetta installazione del bene di consumo é equiparato al difetto di conformità del bene quando l'installazione é compresa nel contratto di vendita ed é stata effettuata dal venditore o sotto la sua responsabilità. Tale equiparazione si applica anche nel caso in cui il prodotto, concepito per essere installato dal consumatore, sia da questo installato in modo non corretto a causa di una carenza delle istruzioni di installazione.

Art. 130. Diritti del consumatore
1. Il venditore é responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene.
2. In caso di difetto di conformità, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi 7, 8 e 9.
3. Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro.
4. Ai fini di cui al comma 3 é da considerare eccessivamente oneroso uno dei due rimedi se impone al venditore spese irragionevoli in confronto all'altro, tenendo conto:
a) del valore che il bene avrebbe se non vi fosse difetto di conformità;
b) dell'entità del difetto di conformità;
c) dell'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.
5. Le riparazioni o le sostituzioni devono essere effettuate entro un congruo termine dalla richiesta e non devono arrecare notevoli inconvenienti al consumatore, tenendo conto della natura del bene e dello scopo per il quale il consumatore ha acquistato il bene.
6. Le spese di cui ai commi 2 e 3 si riferiscono ai costi indispensabili per rendere conformi i beni, in particolare modo con riferimento alle spese effettuate per la spedizione, per la mano d'opera e per i materiali.
7. Il consumatore può richiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto ove ricorra una delle seguenti situazioni:
a) la riparazione e la sostituzione sono impossibili o eccessivamente onerose;
b) il venditore non ha provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine congruo di cui al comma 5;
c) la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata ha arrecato notevoli inconvenienti al consumatore.
8. Nel determinare l'importo della riduzione o la somma da restituire si tiene conto dell'uso del bene.
9. Dopo la denuncia del difetto di conformità, il venditore può offrire al consumatore qualsiasi altro rimedio disponibile, con i seguenti effetti:
a) qualora il consumatore abbia già richiesto uno specifico rimedio, il venditore resta obbligato ad attuarlo, con le necessarie conseguenze in ordine alla decorrenza del termine congruo di cui al comma 5, salvo accettazione da parte del consumatore del rimedio alternativo proposto;
b) qualora il consumatore non abbia già richiesto uno specifico rimedio, il consumatore deve accettare la proposta o respingerla scegliendo un altro rimedio ai sensi del presente articolo.
10. Un difetto di conformità di lieve entità per il quale non é stato possibile o é eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non dà diritto alla risoluzione del contratto.

Art. 132. Termini
1. Il venditore é responsabile, a norma dell'articolo 130, quando il difetto di conformità si manifesta entro il termine di due anni dalla consegna del bene.
2. Il consumatore decade dai diritti previsti dall'articolo 130, comma 2, se non denuncia al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui ha scoperto il difetto. La denuncia non é necessaria se il venditore ha riconosciuto l'esistenza del difetto o lo ha occultato.
3. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità.
4. L'azione diretta a far valere i difetti non dolosamente occultati dal venditore sì prescrive, in ogni caso, nel termine di ventisei mesi dalla consegna del bene; il consumatore, che sia convenuto per l'esecuzione del contratto, può tuttavia far valere sempre i diritti di cui all'articolo 130, comma 2, purché il difetto di conformità sia stato denunciato entro due mesi dalla scoperta e prima della scadenza del termine di cui al periodo precedente.

Art. 7 - Prezzi

 

Art. 8 - Invio degli ordini

Registrazione on-line

Art. 9 - Accettazione degli ordini

 

Art. 10 - Modalità di consegna dei prodotti ordinati

Consegna presso indirizzo indicato dal Consumatore

Eventuali danni esteriori o la mancata corrispondenza del numero dei colli o delle indicazioni, devono essere immediatamente contestati al corriere che effettua la consegna, apponendo la dicitura "ritiro con riserva" sull'apposito documento accompagnatorio e confermati, entro 8 (otto) giorni mediante l’invio di una raccomandata A.R. al corriere, il cui indirizzo è riportato sul documento accompagnatorio. Nel caso specifico di pacco danneggiato scrivere "ritiro con riserva perché il pacco è danneggiato". E' inoltre richiesta l'apertura di una pratica di anomalia presso la Farmacia, mediante l’utilizzo della funzione di segnalazione problemi nella scheda dell’ordine.

 

Art. 11 - Tempi di consegna dei prodotti ordinati

Tempi di consegna presso indirizzo indicato dal Consumatore

Art. 12 - Spese di consegna dei prodotti ordinati

Art. 13 - Modalità di Pagamento

Carta di Credito

Bonifico Bancario Anticipato

Banca

BANCO POPOLARE - SOCIETA' COOPERATIVA

Conto Corrente

0000 0000 487

ABI

05034

CAB

33450

CIN

R

IBAN

IT93 D050 3433 4500 0000 0000 487

BIC

BAPPIT22

PayPal

Pagamento in Farmacia al momento del ritiro

 

Art.14 Diritto di recesso

Con il DECRETO LEGISLATIVO 21 febbraio 2014, n. 21 sono state apportate delle modifiche al codice del consumo (D. Lgs. n. 206 del 6 settembre 2005) in attuazione della direttiva 2011/83/UE sui diritti dei consumatori.
Riportiamo l'allegato I del DECRETO LEGISLATIVO 21 febbraio 2014, n. 21:

Informazioni relative all’esercizio del diritto di recesso
A. Istruzioni tipo sul recesso
- ai sensi dell’art.49, comma 4, -

Diritto di recesso
Lei ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni. Il periodo di recesso scade dopo 14 giorni dal giorno in cui Lei o un terzo, diverso dal vettore e da Lei designato, acquisisce il possesso fisico dei beni.
Per esercitare il diritto di recesso, Lei è tenuto a informarci (Farmacia Dott. Preti E C. Sn.c. - via Milano, 6/A Nerviano 20014 (MI) Italia , indirizzo di posta elettronica: info@eshopfarmaciadrpreti.it) della sua decisione di recedere dal presente contratto tramite una dichiarazione esplicita (ad esempio lettera inviata per posta, fax o posta elettronica). A tal fine può utilizzare il modulo tipo di recesso allegato, ma non è obbligatorio.
Per rispettare il termine di recesso, è sufficiente che Lei invii la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del periodo di recesso.
Effetti del recesso
Se Lei recede dal presente contratto, Le saranno rimborsati tutti i pagamenti che ha effettuato a nostro favore, compresi i costi di consegna (ad eccezione dei costi supplementari derivanti dalla Sua eventuale scelta di un tipo di consegna diverso dal tipo meno costoso di consegna standard da noi offerto), senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni dal giorno in cui siamo informati della Sua decisione di recedere dal presente contratto. Detti rimborsi saranno effettuati utilizzando lo stesso mezzo di pagamento da Lei usato per la transazione iniziale, salvo che Lei non abbia espressamente convenuto altrimenti; in ogni caso, non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso Il rimborso può essere sospeso fino al ricevimento dei beni oppure fino all’avvenuta dimostrazione da parte del consumatore di aver rispedito i beni, se precedente.
È pregato di rispedire i beni o di consegnarli a Farmacia Dott. Preti E C. Sn.c. - via Milano, 6/A Nerviano 20014 (MI) Italia
senza indebiti ritardi e in ogni caso entro 14 giorni dal giorno in cui ci ha comunicato
il suo recesso dal presente contratto. Il termine è rispettato se Lei rispedisce i beni prima della scadenza del periodo di 14 giorni.
I costi diretti della restituzione dei beni saranno a Suo carico.
Lei è responsabile solo della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni.

B. Modulo di recesso tipo
- ai sensi dell’art.49, comma 1, lett. h) -
(compilare e restituire il presente modulo solo se si desidera recedere dal contratto)

— DestinatarioFarmacia Dott. Preti E C. Sn.c. - via Milano, 6/A Nerviano 20014 (MI) Italia , indirizzo di posta elettronica: info@eshopfarmaciadrpreti.it
— Con la presente io/noi (*) notifichiamo il recesso dal mio/nostro (*) contratto di vendita dei seguenti beni/servizi (*)
— Ordinato il (*)/ricevuto il (*)
— Nome del/dei consumatore(i)
— Indirizzo del/dei consumatore(i)
— Firma del/dei consumatore(i) (solo se il presente modulo è notificato in versione cartacea)
— Data

(*) Cancellare la dicitura inutile.

Art. 15 - Privacy

Registrazione on-line

Il Consumatore potrà rilasciare il consenso al trattamento dei propri dati personali, spuntando le apposite caselle presenti nel Sito al termine dell’informativa; copia dell’informativa verrà inviata tramite posta elettronica al Consumatore

Art. 16 - Controversie, foro competente e legge applicabile

 

Art. 17 - Varie